giovedì 31 marzo 2011

Schiavo d'amore



” Schiavo d’amore “
Ti guardo..
e nasce il sole
il cielo cristallo azzurro mi appare
mi specchio nel vetro dei tuoi occhi
sinceri e appassionati
i nostri corpi cornice dell’amore
si legano in un vortice di sensuale alchimia.
Ti guardo..
il sole è tramontato
ma tu schiavo d’amore ti stringi a me.
Cresy Crescenza
Copyright©2010 Inedita
Tutti i diritti riservati
Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.



  •   




martedì 29 marzo 2011

Senza fine



*°°°°****°°°°*


" Si giunge al mattino
soltanto attraverso
le ombre della notte "



J.R.R. Tolkien


*°°°°****°°°°*
Senza fine "


Non hanno fine né inizio
sfumano
sono i contorni dell'amore.



Cresy Crescenza
 Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati

Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.
*°°°°****°°°°*

lunedì 28 marzo 2011

Notte d'amore



DONNA PRESENTE E FUTURO acrilico su cartoncino di Cesare Fontana
♥ ♥
” Notte d’amore “
Nudi
nell’apoteosi amorosa
lascivi tra baci appassionati
avvinti da sensuali emozioni
cercano il piacere
liberi fermentano nei rossori
è la notte dell’amore.
Cresy Crescenza
Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati
*°*°*°*°*
La poesia ispirata dal quadro

visibile  presso “ARIANNA…IL FILO DELL’ARTE”
Rassegna d’Arte contemporanea
I edizione – Salerno 26 marzo – 10 aprile 2011
*****°°°****
Così breve è il nostro

cammino in questo sono.

Il mondo di una rosa.

Ma noi lo rendiamo

immenso

con soste di lunghi dolci baci

sulle foglie aperte.

domenica 27 marzo 2011

Verranno gli Angeli di Crescenza Caradonna -PREMIO DELLA CRITICA 2014




Verranno gli Angeli


13
SETVerranno gli Angeli..
la scorza dei rami pende tremula dagli alberi
tutto è silenzio
anche la linfa del mondo tace
brulichio incessante di affannate vite
in continua ricerca
il tempo è passato
lasciando secco il mondo
lasciando secca la sete d’amore
esangue verranno a placarla.
 2011 Inedita
 
*°*°*°*°**°*
http://www.facebook.com/cresy.crescenza

https://www.facebook.com/cresy.crescenza/media_set?set=a.839346509426264.1073741876.100000527696016&type=3
°°°°°°°°°°°°°****°°°°°°°°°°°°


PREMIO DELLA CRITICA


TUTTE LE FOTO



sabato 26 marzo 2011

La scultura



Foto di Cresy Crescenza
" Mostra d'Arte Contemporanea del Novecento "
Milano

°*°*°*°*°*°
La scultura 

Fisso a lungo quell'uomo
è sorprendente

fluidi rossi salgono sulle mie guance
colorandone l'incarnato

sensazione di vuoto
oscillo tra spazio e tempo

attimi
attimi interminabili
d'estasi visiva

silente contemplo la scultura.

Voci ovattate
ronzii impercettibili
mi scuotono dal torpore

mi ritrovo sola tra la folla
mi ritrovo viva.

Cresy Crescenza

Le mie sensazioni emozionali nel ricordare la scultura del grande Maestro Boccioni.
Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati
          
°°°°°°°°°°

Forme uniche nella continuità dello spazio - Umberto Boccioni (1882-1916) 
La scultura, eseguita nel 1913, si trova nella collezione Mattioli - Milano.
Boccioni fu esponente del movimento futurista di cui firmò il “Manifesto dei pittori futuristi” nel 1910 a Milano, dove il movimento nacque.
I futuristi si prefiggevano di rappresentare il dinamismo della realtà, conseguente agli sconvolgimenti portati nel modo di vita dalle novità scientifiche e meccaniche.
Boccioni nella sua statua vuole rappresentare il dinamismo di un corpo umano.




(Vietato scaricare o copiare per non incorrere nelle sanzioni di legge)

Volto vuoto...corpo di donna.



°*°*°*°*°*°°*°

” Volto vuoto… corpo di donna ”
Volto vuoto… corpo di donna
Un volto trafelato vuoto
in dubbi eretti dal tempo
fanno leva nel mio cuore
è espressione d’ardore
sfida dell’inconscio umano
desidero vedere quel volto
scoprirne l ‘offuscata essenza
avverto il primitivo bisogno di cacciarlo in me
il piacere di sentirne la voce
consapevole sono dell’enigma
del vuoto di quel volto
che intriga l’anima.. l’anima mia
vicina sempre più vicina a svelarsi
nel mio corpo di donna.
Cresy Crescenza
Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati


mercoledì 23 marzo 2011

Viaggio all'inferno


Il destino degli animali di Franz Marc


 Viaggio all'inferno

L'orologio della vita  si è fermato
 non sono più al mondo

l'inferno pullula delle loro anime
palpitano in rossi aliti
  tra i  gironi  infernali

crudeli e sanguinari
vagano senza corpo come creature intrise di sangue 
 è il loro viaggio all'inferno

si contorcono nelle lingue di fuoco
realizzano la loro nuova realtà
niente più li potrà salvare
bruceranno per l'eternità..

torno al presente
 mi scuoto dal torpore del sonno
l'incubo è finito ma per loro è solo incominciato.

Cresy Crescenza

Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati


lunedì 21 marzo 2011

Calle



 Calle 
Splendore di mani laboriose
donne vestite di candidi scialli
stritolate dalla fatica
calle delicate bianche
imperlate di rosse lacrime
di schiene spezzate sotto l’ardente sole dei campi
Piena è la gerla
il mercato dei fiori è vicino
lungo il cammino sassoso
altero è il loro andare.
Pochi spiccioli nelle pieghe dei lunghi vestiti
a casa aspettano.
Cresy Crescenza
Copyright©2011 
IneditaTutti i diritti riservati

domenica 20 marzo 2011

Occhi di cerbiatta

  


 Occhi di cerbiatta

Occhi di cerbiatta
neri profondi immaginari
viso angelico
anima candida
dolce tormento
di fatui positivi negativi.

Dove finisce
la strada
nasce il mondo
racchiuso
in occhi di cerbiatta.

Cresy Crescenza

                                                                                           Copyright©2010 Inedita
                                                                                             Tutti i diritti riservati


Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.

Foto di Simone Forte

 ............

 Si sveglia
e sbadiglia il gatto
poi l'amore 
 ............
Nete okite
o-akubi shite
neko no koi

Haiku di Kobayashi Issa





 

sabato 19 marzo 2011

Senza sesso


   Senza sesso
Impasti di suggestioni realistiche
solitaria anima
mutevole estro notturno 

né cura né vestiti
vivi in sogni fantastici
la libertà assoluta dell'avere
 sei così come sei
 possesso di luce.

Cresy Crescenza
Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati

°*°*°*°*°

Le Donne dormienti

La beltà delle Donne compare alla sera
come fiori notturni, i superbi gufi
dal Sol fuggenti,
e i grilli, e la Luna, regna di stelle.
Ma le Donne non sanno, poiché stan dormienti
qual eccelse Aquile nei loro nidi
che di là, in una rupe, chiudon l'ali
fra respiri silenti.
E niuno forse mai vedrà
la lor grande Imago di Beltà!..

dall' isola di Arturo di Elsa Morante

*°*°*°*°*°*°*°