sabato 30 aprile 2011

Al di là





Al di là

Diviso è il cuore
perché desidero te

diviso lacerato
perché ho trovato cocci di te

 diviso spezzato
perché ho creduto in te
in chi ho amato al di là di me

la felicità è un ritornello ancor lontano
smarrita con la chiave dei miei sogni.
 
CresyCrescenza Caradonna
Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati




Pubblicata anche su:

http://cresycaradonna.wordpress.com/2011/04/30/5377/

venerdì 29 aprile 2011

" Muri bianchi...incomincia il viaggio " poesia di Cresy






" Muri bianchi...incomincia il viaggio "


Muri bianchi
eterea vaghezza
sentore di nuovo nell'aria
pennellate spartane di vita pregna di colori

i muri s'animano
incomincia il viaggio 

s'apre un'intima realtà
accesso a un tempo diverso
di un luogo lontano
raccolte in espressioni sensoriali
tra le furtive parole di una poesia.


Cresy Crescenza

Copyright©2011
Inedita
Tutti i diritti riservati
Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.






martedì 26 aprile 2011

Essenza






Essenza

Influssi fantastici
suggestioni
immagini
sono le tue parole
sublime musica
essenza caramellosa

per il nutrimento
dell'io
più profondo.

Cresy Crescenza

Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati
Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore

sabato 23 aprile 2011

Rose per amore

 
 ♥♥♥
  
Rose per amore
Oggi come ieri
fiori all’amata,
rose sempre rose
gialle rosse o bianche
volano nei cuori innamorati,
svanisce il profumo ma nell’aria ne’ resta il ricordo
Dove sono le rose?
Lì in un fragile libro di poesie di versi d’amore.
Cresy Crescenza
Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati


giovedì 21 aprile 2011

haiku



( Quadro di Rossana Feudo ) 


Solo rugiada
quelle gocce di pianto
Ho perso l'alba

Cresy Crescenza
Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati








martedì 19 aprile 2011

L'origine

 



 Origine 

Formicolii sulla pelle
lascio al sole il mio calore

vita
origine
luce

ombreggia il mio desio
spumeggiante nel dorato cielo

lì dove tutto ha inizio
lì dove tutto ha il suo fine

gemmate ghirlande illuminano la via
ladra d'amore
 mi inabisso nelle farfalle elettriche del tempo
origine  soave origine
espansione angelica del profondo
intimo groviglio di un età che mai più passerà

mi agito nel conflitto dell'esistenza in cerca di te
mia origine
   ultimo fine.

Crescenza Caradonna
 
Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati
Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.

lunedì 18 aprile 2011

Volo senza fine


09
NOV
Volo senza fine
Posato sulla nuda pietra
assorta sto’
violo la mia mente cerco …
cerco tra rivoli di memoria la mia storia
aspetto la notte che rincorra  il giorno
come un uccello mi sento in gabbia
come un uccello che non sa volare
resto chiusa tra le dorate sbarre
luce breve ..all’alba mi hai accecato
sento l’aria sfiorare la mia pelle
spiego le ali
in un volo senza fine.
Cresy Crescenza
Tutti i Diritti Riservati
...è Solo il giorno che Muore...
 I suoi occhi si posarono su di me,
con uno sguardo pieno di rimpianto:
“Eh, sarebbe stato bello, osservò…
da  ”L’Isola di Arturo”
di Elsa Morante

domenica 17 aprile 2011

La lampada



Anita Kreituse




La lampada

 Il centro del cielo ho visto
spengo la lampada
risplende la luna
è tempo di sogni
abiti d'amore che mi sorprendono felice
lottano lì dove soffia l'anima

colgo le ombre velate
che sembrano dicano fate silenzio
nel palmo della mia mano
stasera dorme la luna.

Cresy Crescenza



Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati
Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell’Autore.


°°°***°°°

I vostri ku d'amore
non sono altro
che trifogli notturni
.....
kimitachi no
koiku bakari no
yoru no hagi

Ishida Hakyo




mercoledì 13 aprile 2011

Bianca alba


 


 Bianca Alba

Si sveglia a mezzanotte
scura è la sua finestra

scende la notte amica
rivolta silenziosa dei cuori
filtra un casto bagliore lunare
        colta da passionali visioni di trasgressivi candori
stremata dalle sue debolezze
arde d'amore

le sanguina il cuore
al ritmo di impalpabili vane carezze
posa una voglia di pianto
tingendo di rosso
il suo lento delirio amoroso
sorgono i suoi fantasmi nei neri notturni


l'anima freme
le morde il corpo
lasciva sul velato guanciale
assapora il gusto di amarsi
 
chiara
  sorge bianca l'alba amica.@


 Cresy Crescenza Caradonna

Copyright©2011Inedita
Tutti i diritti riservati

Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.


http://cresycaradonna.wordpress.com/2011/04/13/bianca-alba/




martedì 12 aprile 2011

Rotoli di sassi



" Rotoli di sassi "

Scivolo tra rotoli di sassi
sbircio l'esistenza dalla serratura
impugno l'anima
rompo le catene del mio vivere.

Sono arrivata fin qui
il punto del mio cammino
mi accingo ad andare a capo.

L'ultima parte della mia vita
sta andando in scena

punto a capo.

Cresy Crescenza

Copyright©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati

Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.



……

La Barese




  Guido Marzulli (Italian painters)


Appuntamento al n.16 di Piazza Mercantile a Ba...

 La barese 


Ondeggia la bella barese
i tacchi picchiettano
le bianche stradine 
tra i vicoli
già si alza il chiacchiericcio delle donne
profumi mediterranei nell’aria marina
inebriano i sensi di ignari passanti..
cammina con incedere sicuro
beltà di  prorompente avvenenza
varca la soglia dell’antica casa materna
ritrova l’approdo.
Profonde
le radici
scavano nel cuore
fecondano l’anima
ritorno alla terra.

Crescenza Caradonna
 Copyright©2011 IneditaTutti i diritti riservati