mercoledì 13 aprile 2011

Bianca alba


 


 Bianca Alba

Si sveglia a mezzanotte
scura è la sua finestra

scende la notte amica
rivolta silenziosa dei cuori
filtra un casto bagliore lunare
        colta da passionali visioni di trasgressivi candori
stremata dalle sue debolezze
arde d'amore

le sanguina il cuore
al ritmo di impalpabili vane carezze
posa una voglia di pianto
tingendo di rosso
il suo lento delirio amoroso
sorgono i suoi fantasmi nei neri notturni


l'anima freme
le morde il corpo
lasciva sul velato guanciale
assapora il gusto di amarsi
 
chiara
  sorge bianca l'alba amica.@


 Cresy Crescenza Caradonna

Copyright©2011Inedita
Tutti i diritti riservati

Info ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.


http://cresycaradonna.wordpress.com/2011/04/13/bianca-alba/