giovedì 19 maggio 2011

Fine


Fine

Giro le pagine
il libro è aperto
ambrate parole scorrono nei mie occhi
ho sonno molto sonno

a piedi nudi annaspo alla ricerca dell'ultima luce
finire è l'obbiettivo
le dita inanellate da mille argenti le sfogliano frenetiche
ricercano la fine
tre stelle tatuate lì sul mio braccio
sembrano argentei richiami d'un tempo che scorre
 punto l'indice e giro
aggrotto la fronte
e leggo la parola fine..

la fine addormentata nella pagine di un libro
 chiamato amore.

Cresy Crescenza 

Copyright © 2011
Inedita
Tutti i Diritti riservati

 Voglio fare con te ciò che la Primavera fa con i ciliegi.
Pablo Neruda