sabato 2 luglio 2011

Parole mai nate









 Versi scritti col sole
d’una estate cocente che tregua non dà
bollenti a tal punto da accecarmi la vista
scintillanti contorni su quei fogli bianchi
inquadro il testo ispirazione del momento
lascio che la mia mano prosegua il suo viaggio
non sono più al mondo
distante nel tempo vago alla ricerca di parole 
 se più non fossiniente mi importerebbe
se più non fossi tra le mie amate parole
questo sì che importerebbe
ne morirei arrotolata tra le pagine delle parole mai nate. 
Cresy Crescenza
Copyright ©2011 Inedita
Tutti i diritti riservati